Storia della legge spagnola in tema di tecniche di riproduzione assistita: l’abbandono legale e familiare della vita umana in vitro

  • Pilar María Estellés Peralta | pm.estelles@ucv.es Director of the Department of Private Law, Department of Private Law, Faculty of Law, Catholic University of Valencia, Spain.

Abstract

La storia della legge spagnola in tema di tecniche di riproduzione assistita mostra come la vita umana in-vitro risulti non essere stata protetta dal punto di vista legale e familiare. La legge spagnola non può essere considerata uno strumento per la tutela e la salvaguardia della vita umana, come si è potuto vedere in alcune pratiche controverse di tecniche riproduttive, come nel caso dei “savior siblings” e dell’inseminazione postmortem.
----------
The history of Spanish law in the regulation of assisted reproduction techniques has left in-vitro human life unprotected from a legal and familial point of view. Spanish law cannot be considered a tool for protection and safeguard of human life as seen in some controversial practices of the reproductive techniques, such as “savior siblings” and postmortem artificial insemination, among others.

Dimensions

Altmetric

PlumX Metrics

Downloads

Download data is not yet available.
Published
2013-10-30
Info
Issue
Section
Original Articles
Keywords:
Norme sulla riproduzione assistita, legislazione sulla riproduzione assistita in Europa / Legal regulation of assisted reproduction, legislation on assisted procreation in Europe, legislation on assisted procreation in Spain
Statistics
  • Abstract views: 253

  • PDF (Italiano): 0
How to Cite
Estellés Peralta, P. M. (2013). Storia della legge spagnola in tema di tecniche di riproduzione assistita: l’abbandono legale e familiare della vita umana in vitro. Medicina E Morale, 62(5). https://doi.org/10.4081/mem.2013.85