Il rispetto della vita umana nelle tecniche di fecondazione artificiale

  • Justo Aznar | justo.aznar@ucv.es Director of the Institute of Life Sciences, Catholic University of Valencia “San Vicente Martir”, Valencia, Spain.

Abstract

Le tecniche di fecondazione in vitro (FIV) non producono solo la vita ma anche la morte. Anche se il problema morale principale per quanto riguarda l’uso della FIV è quello di originare la vita umana al di fuori della relazione d’amore tra i coniugi, un altro grave problema etico è la conseguente perdita di embrioni umani. Possiamo affermare che dal 1978, anno di nascita della prima bambina concepita in vitro, in tutto il mondo oltre 120 milioni di vite umane sono state perse come conseguenza dell’uso delle tecniche di FIV.
----------
The in-vitro fertilisation (IVF) tecnique not only produces life but also death. Although the main moral problem regarding IVF treatment is that it originates human life outside the loving relationship between spouses; another severe ethical problem is the secondary loss of human embryos. We can state that since 1978, birth of the first IVF baby girl, over 120 million of human lives have been lost worldwide as a consequence of IVF treatment.

Dimensions

Altmetric

PlumX Metrics

Downloads

Download data is not yet available.
Published
2013-10-30
Info
Issue
Section
Original Articles
Keywords:
Fecondazione in vitro, embrioni umani, effetti collaterali, perdita di vite umane / In-vitro fertilisation, human embryos, negative side effects, human lives losses
Statistics
  • Abstract views: 264

  • PDF (Italiano): 2
How to Cite
Aznar, J. (2013). Il rispetto della vita umana nelle tecniche di fecondazione artificiale. Medicina E Morale, 62(5). https://doi.org/10.4081/mem.2013.82