Perché? Come? Chi? Tre domande (e alcune risposte) sulla consulenza etica in ambito sanitario

  • Stefano Semplici | semplici@lettere.uniro-ma2.it Professore Ordinario di Etica Sociale, Dipartimento di Studi Letterari, Filosofici e di Storia dell’Arte, Università di Roma “Tor Vergata”; Presidente del Comitato per la Bioetica della Società Italiana di Pediatria, Italy.

Abstract

Le questioni sempre più complesse che emergono nella pratica clinica, in conseguenza del progresso scientifico e tecnologico e del crescente pluralismo di valori e stili di vita, hanno rafforzato l’esigenza di una specifica consulenza, con lo scopo di tutelare l’autonomia dei pazienti e offrire loro maggiori e più informate opportunità di scelta. Ci sono tuttavia molte questioni che meritano un approfondimento: il modello della consulenza (interi comitati, piccoli gruppi, singoli consulenti); il ruolo del punto di vista morale dei consulenti; le loro competenze; il rischio che la consulenza possa diventare un privilegio per pochi.
----------
The more and more complex issues that are emerging in clinical practice, as a consequence of scientific and technological progress as well as of growing pluralism of values and lifestyles, have strengthened the need for a specific consultation, aiming at protecting the patients’ autonomy and providing them with greater and more informed opportunities of choice. However, many questions are worth a deeper insight: the models of consultation (full committees, small teams, individual consultants); the role of the consultants’ moral point of view; their expertise; the risk for consultation to become a privilege for few.

Downloads

Download data is not yet available.
Published
2016-08-01
Section
Original Articles
Keywords:
Consulenza etica, comitati etici, pratica clinica, autonomia / Ethics consultation, ethics committees, clinical practice, autonomy
Statistics
Abstract views: 265

PDF (Italiano): 13
Share it
How to Cite
Semplici, S. (2016). Perché? Come? Chi? Tre domande (e alcune risposte) sulla consulenza etica in ambito sanitario. Medicina E Morale, 64(6). https://doi.org/10.4081/mem.2015.4