Human papillomavirus vaccines: ethical issues

  • Maria Luisa Di Pietro | mldipietro@rm.unicatt.it Professore associato, Italy.
  • Zoya Serebrovska Dottoranda di ricerca, Italy.
  • Dino Moltisanti Dottore di ricerca in Bioetica, Istituto di Bioetica, Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli”, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma, Italy.

Abstract

Gli Autori discutono sui principali dati scientifici e problemi etici della vaccinazione contro il virus del papilloma umano (HPV), una delle più diffuse infezioni sessualmente trasmesse e causa del cancro della cervice uterina e di altre severe patologie. Una tale vaccinazione è stata recentemente proposta per le ragazze in giovanissima età (intorno ai 12 anni di età), prima del cosiddetto “debutto sessuale”. Pur nella consapevolezza dei grandi benefici di una tale vaccinazione, gli Autori sottolineano come essa non possa essere considerata a partire dai soli aspetti medici ad essa connessi ma all’interno di un approccio che consideri il “bene globale” della persona.
----------
The Authors discuss on the principal scientific aspects and ethical issues about the vaccination against HPV, one of the most diffuse STI and cause of the cervix cancer and other severe pathologies. This vaccination has been recently proposed to young women (around 12 years), before their, so-called, “sexual debute”. Even if aware of the many benefits of this proposal, the Authors underline that it cannot be considered from the only medical aspects connected to it, but through an approach to the “global good” of the person.

Downloads

Download data is not yet available.
Published
2007-04-30
Section
Original Articles
Keywords:
Virus del papilloma umano, vaccini, comportamenti a rischio, malattie sessualmente trasmesse / Human papillomavirus, vaccines, risk behaviours, sexually transmitted infections
Statistics
Abstract views: 256

PDF (Italiano): 1
Share it
How to Cite
Di Pietro, M. L., Serebrovska, Z., & Moltisanti, D. (2007). Human papillomavirus vaccines: ethical issues. Medicina E Morale, 56(2). https://doi.org/10.4081/mem.2007.322